Top Social

giovedì 17 dicembre 2015

Gocce di Sicilia. Fra i colori della Ceramica e Camilleri

gocce-di-sicilia

Gocce di Sicilia, istantanee dall'isola del sole, isola di poesia, e di storie da raccontare.

Isola di colori, di storia, di sensazioni.
Ecco, perchè i posti belli sono quelli che ti fanno provare un'emozione.

Mi piace condividere con voi un po della mia terra, attraverso degli scatti raccolti come momenti, istanti catturati, ma elaborati con il pensiero, per restare nel tempo.

Mi voglio fare aiutare da citazioni e stralci dei racconti di Andrea Camilleri, che a mio avviso riesce a dare un'immagine nitida e dai contorni ben definiti, con la forza della parole.
La suggestione di Camilleri dà il via alle mie riflessioni tutte siciliane.

Una galleria parlante, narrante, che unisce fotografia a pensieri e parole, per raccontare la Sicilia nella sua essenza.
Il filo conduttore di questa volta sarà la ceramica siciliana, quella di Caltagirone, colori vivaci e soggetti antichi.


dolci-siciliani-cannoli-crema


"Ecco la conferma di quello che la voce del violino gli aveva rivelato, anzi aveva portato a galla. Perché l’aveva inconsciamente registrato da sempre: la differenza tra contenuto e contenitore." 
(La voce del violino - Il Commissario Montalbano)

I cannoli della tradizione siciliana sono alla ricotta, che hanno il primato assoluto, pero' anche quelli alle creme sono da provare.
In questo carosello di dolcezze, fra i vari pasticcini, ci sono i cannolicchi (che sarebbero cannoli, ma più piccoli) alle creme, non i classici e famosissimi alla ricotta.
Contenitore uguale, contenuto diverso.
Il 'contenitore' dei contenitori è in ceramica siciliana artigianale di Caltagirone, che accoglie tutti in un poetico abbraccio.


mori-siciliani-caltagirone



''Questo siamo noi siciliani: difficilmente comprensibili e facilmente comprensibili, a scelta e a volontà.'' 
(Andrea Camilleri)
Forse chi nasce e cresce in un'isola, è esso stesso una piccola isola: con la solitudine e il senso di accoglienza, a fasi alterne. La scelta è personale. La scelta a volte è questione di momenti.

ceramica-siciliana-uva

''Questo è un modo di conservare comunque la memoria delle tradizioni. Credo non possa esserci un popolo senza memoria delle proprie tradizioni. 
Le tradizioni si modificano ma è fondamentale continuare a conservarle, in qualche modo, perchè in un'epoca come la nostra, che è un'epoca di mutamenti, l'unico modo per non avere paura di tutto ciò che sta avvenendo, è sapere chi sei, senza bisogno di dirlo, di proclamarlo. 
Ma se sai chi sei, con le tue tradizioni, non perderai mai la tua identità.''
(Andrea Camilleri)

Il mondo scorre, tutto cambia, niente resta. Ma non deve essere così, vengono in aiuto le tradizioni, a fermare il tempo.
Tradizioni che continuano, si ripetono, che ricordano da dove si viene, chi si era, per affermare chi si è. Le tradizioni sane, quelle buone, quelle che sanno di famiglia, di sentimenti, che sanno di terra, e che sanno di mare.


Credits
Foto: Valeria Alchirafi
Per vedere le altre foto
seguite il mio profilo Instagram
@glamourday_modalifestyle


Location
Foto 1
Mendolia Beach Hotel
Isola Bella - Taormina

Foto 2-3-4
Cantine Nicosia
Trecastagni (Catania)
5 commenti on "Gocce di Sicilia. Fra i colori della Ceramica e Camilleri"
  1. che belle foto… le ceramiche sono così affascinanti!

    RispondiElimina
  2. Adoro la sicilia... mi ricorda la mia infanzia, ci passavo quasi tutte le estati!
    Mimma ♡ Sunday

    RispondiElimina
  3. Raccontare la Sicilia non é semplice ma con queste parole e queste immagini sei riuscita a dipingere perfettamente la nostra terra 😉

    RispondiElimina
  4. Che belle queste ceramiche, poi sono rinomate le ceramiche di Sicilia
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. Adoro queste cose da brava siciliana quale sono :)

    Chiara | Vogue at Breakfast ♥

    RispondiElimina

GRAZIE PER I VOSTRI COMMENTI

Custom Post Signature