Top Social

giovedì 7 aprile 2016

Ti racconto un piatto tipico: Gli Anicini Sardi di Michela

gli anicini sardi di michela dessi


Iniziamo con la rubrica 'Ti racconto in piatto tipico': una ricetta tradizionale e una storia personale, cibo e racconti che si intrecciano, per questa nuovo appuntamento qui su Glamourday.

'Ti racconto un piatto tipico': partiamo in dolcezza con una ricetta che arriva dalla Sardegna, gli 'Anicini Sardi' di Michela


La nostra prima ospite è Michela Dessì, simpatica, frizzante e creativa foodblogger, che ha fatto del 'mangiapositivo' la sua filosofia in cucina.
Michela ci racconterà i suoi teneri ricordi di famiglia, legati proprio agli anicini, e ci spiegherà come prepararli con l'uso di ingredienti naturali.


Il racconto di Michela

''Quando si è bambini, la percezione dei sapori è diversa: quello che un tempo poteva sembrare poco appetitoso, oggi potrebbe essere uno dei nostri piatti preferiti. Ed è proprio quello che è successo con gli Anicini, un dolce che fa parte della mia infanzia spesso preparato dalla mia nonna.

Da piccola non ne andavo pazza, forse per il sapore troppo forte dell’anice. Ultimamente ho imparato a riscoprirli rivisitandoli in chiave #mangiapositivo. 

Una nuova bontà che mi ha fatto ripercorrere i momenti passati con i miei nonni, le sere d’inverno davanti al camino a chiacchierare tra un mandarino e l’altro, le partite a carte con mio nonno, l’“alta pasticceria” con mia nonna che mi raccomandava di non aprire il forno durante la cottura ed io, curiosa, scrutavo dal vetro la magia della lievitazione degli Anicini o di qualche altro dolce. 

Questa è la bellezza dei sapori e dei profumi in grado di poter esprimere grandi emozioni e far rivivere coloro che puoi tenere accanto solo nel tuo cuore.


La mia rivisitazione della ricetta degli Anici Sardi è dedicata a loro, immaginando di poterla gustare di fronte al camino come qualche anno fa.

gli anicini sardi storia e ricetta di michela dessi

La Storia e la Ricetta degli Anicini Sardi:

Gli Anicini o Anicinus sono dei dolci tipici della Sardegna. Il loro nome deriva proprio dall’uso dell’anice come ingrediente caratteristico della ricetta. Si tratta di un biscotto secco di forma allungata, croccante, che può essere gustato morbido oppure più friabile attraverso una leggera tostatura.


La ricetta originale prevede l’uso d’ingredienti come strutto, farina e zucchero raffinati, diverse uova e liquore. Ho pensato di rivisitarla in chiave ‪#‎mangiapositivo‬, utilizzando ingredienti 100% naturali, compreso l’uovo proveniente dalle galline di mia zia e il limone dalla pianta di casa.


Ingredienti

  • 300g Farina Integrale 
  • 1 Uovo 
  • Un cucchiaio di Semi di Chia ammolati in 100ml di Acqua 
  • 2 cucchiai Olio Evo 
  • 100g Zucchero di Canna 
  • 17g Lievito Istantaneo per Dolci q.b. 
  • Scorza di limone
  • 2 cucchiai Semi di Anice

Procedimento
In una ciotola, sbattete l'uovo con lo zucchero di canna, aggiungete i semi di chia precedentemente ammollati nell'acqua, l’olio e la scorza di limone.
Versate a poco a poco la farina integrale insieme al lievito e i semi di anice e mescolate bene fino a ottenere un composto omogeneo.

L’impasto dovrà rimanere umido, per cui se necessario aumentate la quantità di acqua. Potete, inoltre, aggiungere anche dei pezzetti di mandorle, ma questo è un passaggio facoltativo.

Dopo aver diviso l'impasto in due parti, in una teglia rivestiva da carta forno create dei filoncini.

Livellate, cospargete la superficie con lo zucchero e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo, tagliate i filoncini a fette diagonali larghe circa 2 cm e fate dorare in forno per altri 5 minuti sempre a 180°.  

Michela Dessì

Potete seguirla su Instagram www.instagram.com/cr_eative
Potete seguirla Facebook www.facebook.com/creativemangiapositivo

Se volete partecipare anche voi a 'Ti racconto un piatto tipico', con la vostra storia e la vostra ricetta scrivete una mail a glamourday@libero.it. con oggetto 'Ti racconto un piatto tipico'


Be First to Post Comment !
Posta un commento

GRAZIE PER I VOSTRI COMMENTI

Custom Post Signature