'Dico quello che penso' (???)

dire-quello-che-si-pensa

'Dico quello che penso' -  'Penso quello che dico'
In apparenza le due frasi sembrano voler dire la stessa cosa, solo in apparenza, nel concreto sono due realtà completamente diverse.

'Dico quello che penso'
Questa è la frase tipica di chi si sente in diritto di dire tutto a tutti, senza freni, senza limiti, senza frontiere, senza filtri, millantando una sincerità dura e pura, una sorta di libertà sbandierata.
Millantandola, appunto.
Millantare, ovvero vantando una cosa non vera, o comunque esagerata.


Il meccanismo è questo: così per come il pensiero prende forma nella mente, booom... lo si butta fuori dalle labbra, per così come è.
La motivazione? altrimenti non si dice quello che si pensa. Quando invece è solamente una voglia di vomitare addosso al prossimo un disagio, che a volte si vede nell'altro, ma potrebbe anche essere un riflesso di un proprio difetto: dire per aggredire, per pulirsi o alleggerirsi la coscienza, non per aiutarlo il prossimo.

Questo comportamento è paragonabile a chi  butta la spazzatura fuori dal finestrino di una macchina in corsa. Una deprorevole abitudine.
Ha la carta sporca in mano, quella carta sente che è come se gli bruciasse fra le dita, non la puo tenere, gli sporca l'auto e allora che fa? la butta fuori, per la strada, danneggiando il prossimo, danneggiando il bene comune, senza tralasciare il fatto che l'oggetto in corsa lanciato da un auto, puo fare del male fisico a chi si trova nei paraggi e potrebbe restare colpito.

Quella carta si puo tenere benissimo dentro l'abitacolo: una volta arrivati a destinazione la si getta nell'apposito cestino della spazzatura. Anche se la carta puzzasse o sporcasse c'è sempre il modo civile di tenerla dentro l'auto, fino a quando non si trova il primo bidone, appositamente adibito, dove deve essere buttata.
Così si deve fare con i pensieri propri, si deve dare un ordine, una disciplina, una sequenza delle cose, e ragionare in che modo, luogo e tempo dirli, per fare il vero bene al prossimo.

Dire quello che si pensa senza filtri è come buttare dal finestrino la spazzatura: quella cosa che pensi brucia dentro, la si deve dire per forza, senza pensare alle conseguenze, senza ragionarci sopra, d'istinto; dire questa cosa farà più bene a chi la dice anzichè alla persona che la ascolta, senza pensare che chi la riceve possa farsi male.

La prossima volta parleremo invece del modo giusto di dire le cose, quello più saggio, ovvero 'Penso quello che dico', che è il vero ed unico modo per poter dire quello che si pensa, per il bene proprio e del prossimo. 
La misura e l'eleganza, sempre bene a mente.

love-message-bigliettini

girl-bolle-di-sapone

retro-vintage-girls-car

Foto weheartit

CONVERSATION

47 commenti:

  1. no vabbe ma che post fantastico!
    diciamo che hai detto pienamente l'assoluta VERITA'!
    si questo argomento mi confronto spesso con i miei amici perchè questo mascherare di "sincerità e verità" lo odio!
    ci sono soprattutto modi di dire le cose!
    xxox

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :)
      Dire quello che si pensa, senza ragionarci su, è solo millantare"sincerità e verità.
      Si deve riflettere, pensare, ponderare e poi dire.

      Elimina
  2. Che bellissimo post di riflessione. Come non trovarmi concorde con te. Hai fatto centro!
    Cheap and Glamour

    RispondiElimina
  3. ottimo post! Concordo su tutto!
    Alessandra

    RispondiElimina
  4. Penso quello che dico suona molto meglio:)
    www.thefashionshadow.com

    RispondiElimina
  5. Approvo in toto le tue parole...azzeccatissime...e poi dire ciò che si pensa è una liberazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dire cio che si pensa è una liberazione solo se si pondera e si calibra bene quello che si dice, altrimenti è solo una liberazione egoistica

      Elimina
  6. giustissimo… pensare a quello che si dice… e pensarci anche bene!
    Nameless Fashion Blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensarci molto bene :) La parola tirata puo far male come una pietra.

      Elimina
  7. Bello questo post, hai detto delle cose giustissime!
    Alessia
    THECHILICOOL

    RispondiElimina
  8. dire quello che si pensa sempre, ma con moderazione e garbo!
    MODEMOISELLE.IT

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La moderazione e il garbo dovrebbero sempre essere alla base di ogni gesto :)

      Elimina
  9. amica sottoscrivo ogni singola parola!!!!!!!
    ottime riflessioni!!

    RispondiElimina
  10. un post davvero bellissimo complimenti!

    RispondiElimina
  11. Hai un ottimo modo di scrivere..brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirko, mi hai fatto un bellissimo complimento :)

      Elimina
  12. Un post pieno di verità, mi piace il tuo modo di scrivere!
    Nunzia ♡ ENTROPHIA.IT

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nunzia, mi fa molto piacere il tuo complimento :)

      Elimina
  13. sono completamente d'accordo su tutto! anche a me piace molto il tuo stile <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te Federica :) vuol dire che quello che penso riesce a passare, ad arrivare dritto a chi legge, allora sono riuscita :)

      Elimina
  14. non avevo mai pensato al paragone con la busta della spazzatura ma è vero!
    Sono d'accordo con te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ll paragone delle spazzatura è molto calzante ;) rende proprio l'idea

      Elimina
  15. Molto spesso le persone affermano che dire la propria opinione, sempre e comunque (poi chi l'ha detto che sia quella giusta) è un comportamento leale, ma io sono d'accordo con te. prima di parlare bisogna riflettere sull'effetto e soprattutto sull'utilità delle nostre parole!!!
    :-)A smile please

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole, parole, parole, per ogni cosa uno ha sempre un'opinione che personale è e personale resta. Se su vuole davvero fare del bene al prossimo, con una parola, deve essere quella giusta, al momento giusto e per vera utilità

      Elimina
  16. Tu sei geniale...questo post è carico di contenuti e messaggi su cui riflettere e poi, c'è il prossimo appuntamento che mi interessa al quanto!
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Meggy :D :) :) :) grazie davvero :)
      Stai pronta allora per la prossima puntata :)

      Elimina
  17. L'intelligenza sta nel saper capire il momento in cui si può dire quello che si pensa e quello nel quale si deve pensare quello che si dice. La spontaneità a volte è meglio lasciarla da parte secondo me.

    Diary of a fashion stylist

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto!! l'intelligenza di saper capire tempi e modi, come porsi, cosa dire. La spontaneità è utilissima, una bellissima dote, ma anch'essa a tempo debito

      Elimina
  18. Io non riesco sempre a dire quello che penso. Un problema di carattere. Ho sempre paura di poter far rimanere male qualcuno e preferisco tenermi tutto dentro o rispondere con un sorriso. E' uno dei miei difetti più grandi che però non riesco proprio a cambiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene! La sensibilità è una dote speciale, bellissima, se pensi di poter ferire qualcuno con le parole, è segno di maturità.
      te ne fai un cruccio? no!!!! la moderazione nelle parole, il sapersi frenare, saper pensare e ponderare è una dote

      Elimina
  19. Non ci avevo mai riflettuto, ma quant'è vera questa cosa! Il più delle volte anche io non dico ciò che penso, proprio perché ci penso abbastanza e credo sia meglio tacere, per non ferire gli altri e se stessi

    Lo stile di Artemide

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima Artemide! Fai benissimo, continua cosi :)

      Elimina
  20. Non posso che sottoscrivere e confermare ogni singola parola :)

    Bisous,
    Mia ♡

    Becoming Trendy

    RispondiElimina
  21. Fantastico questo post!!
    Un bacione,
    Greta

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

GRAZIE PER I VOSTRI COMMENTI

Back
to top