'Do ut des': grande successo per la serata di beneficenza Blu Lab Academy e Caritas

do ut des serata di beneficenza catania acitrezza

Che sarebbe stato un successo non c'erano dubbi, anche perché l'organizzazione di Blu Lab Academy è stata impeccabile.


Mercoledi 4 Luglio ha avuto luogo la prima edizione di 'Do ut des', la serata di beneficenza a sostegno della Caritas del Villaggio Dusmet di Catania.

Gioco di squadra fra il promotore, il parroco don Orazio, gli addetti alla Caritas, la Blu lab academy capitanata da chef Visalli, gli esperti della ristorazione coinvolti nell'evento e tutti coloro che hanno allietato la serata e fatto in modo che tutto procedere lieto e spedito.


Ottima la scelta della location, al Lido dei Ciclopi, una struttura che degrada sul mare di Aci Trezza con una splendida vista su Aci Castello e sui famosi Ciclopi.

Noi siamo stati invitati da Valentina Duca, organizzatrice della serata, ed abbiamo accolto con interesse e un sorriso il rendez vous.

Tutto però inizia su una terrazza preparata per l'occasione posta su di un livello sopraelevato, tra il verde e l'ombra, li vi è il percorso gastronomico, curato dallo chef Alfio Visalli, supportato da ottimi e disponibili collaboratori.

I pani siciliani di Tommaso Cannata


i pani di tommaso cannata


La nostra curiosità si è concentrata per iniziare sul tavolo dei pani di Tommaso Cannata della boutique del pane di Messina.

Una serie di pani molto particolari, che erano in bella mostra, in un tavolo centrale. Erano davvero ghiotti a vederli, e il valore aggiunto era dato dall'attenzione nel preparare quel pane, che si evinceva dalla selezione, dalle scelta degli ingredienti per prepararlo.


tommaso cannata la boutique del pane


Dal pane impastato con varie tipologie di semi (papavero, chia, girasole, ed altro), a quello con lievitazione spontanea, senza l'aggiunta di lieviti, al pane con farine di grano duro antico come la Tumminia.

la boutique del pane tommaso cannata


Ottimi anche i buns sempre della Boutique del Pane di Cannata, che racchiudevano gustosissimi burger di carne con cipolla rossa e rucola.
Noi siamo degli habitué degli hamburger gourmet e questi ci hanno veramente stupiti: fresco abbinamento di sapori, carne molto buona e cotta bene, pane di gran qualità.

hamburger ben fatti

Le specialità del ristorante Filo d'Esca di Catania


filo d esca ristorante catania

Presente alla serata anche il ristorante Filo d'esca di Catania.

ravioli alla mela verde

Abbiamo potuto gustare delle ottime margherite di pasta fresca alla mela verde, con ragù di sgombro, muddica atturrata (pan grattato tostato) e petali di mandorle tostate

L'altro piatto era del grano spezzato al nero di seppia, con fiori di zucca e spuma di burratina, il tutto curato dall'executive chef di Filo d'Esca Williams Cioffi.

filo d esca piatti ristorante

primo piatto al nero di seppia


Pane con fragrante mortadella di Scollo salumeria


pane con mortadella salumeria scollo catania

Abbiamo potuto assaggiare l'ottima e profumatissima mortadella di Scollo Salumeria & Gastronomia su fettine di pane casereccio.

Il gran buffet 

blu lab academy buffet
Per il resto del percorso, c'era l'imbarazzo della scelta, dall'insalata di polpo, di sgombro, al baccalà, dal polpo alla Luciana alle fritturine varie di pesce e di ortaggi,  dal maialino cotto sapientemente ed affettato.

buffet blulab academy

do ut des buffet



frittura di pesce a buffet

acitrezza lido dei ciclopi buffet

Il tavolo dei primi


primi piatti al buffet ad acitrezza



Il tavolo dei primi proponeva pasta fresca con il tartufo nero e funghi porcini o con tartufo bianco e risotto con aragosta.

primi piatti con tartufo

serata do ut des acitrezza

risotto con aragosta

Il mauro

ricetta mauro bottarga limone


Non è mancato un finger food unico nel suo genere, preparato da chef Visalli, con mozzarella di bufala, bottarga, alga locale mauro, fettina di limone sottilissima ed un filo di olio d'oliva.
Dico unico nel suo genere perché l'alga che viene volgarmente chiamata Mauro sembra crescere presso scogli di origine vulcanica, quindi in un areale molto ristretto della costa jonica del catanese ed acese.

chef alfio visalli do ut des

Per non parlare dei vini presenti.

La serata si è poi spostata in riva al mare, con la torta dell'hotel Nettuno, i pasticcini e i cioccolatini di C&G.

evento do ut des acitrezza
cioccolato e gelato catana cioccolatini

In conclusione i saluti del parroco don Orazio -attivo nell'organizzazione della serata- e di chef Visalli, breve ma intenso momento di riflessione, perché fare del bene fa bene.

Una serata di inizio estate che ha unito il buono della tavola, dei sapori, alla bontà di una causa sociale. 
Questa prima edizione di 'Do ut des' speriamo sia l'apripista di una lunga e bella serie.




do ut des prima edizione serata acitrezza
Foto:
Tommaso Parisi
Valeria Alchirafi

Progetti grafici:
Valeria Alchirafi


CONVERSATION

21 commenti:

  1. Veramente un bellissimo percorso gastronomico, e stupenda location tra i leggendari faraglioni di Aci Trezza.

    RispondiElimina
  2. che articolo bellissimo..complimenti <3

    RispondiElimina
  3. sicuramente una bellissima location, ma anche i piatti non erano da meno

    RispondiElimina
  4. Deve essere stata una bellissima serata. Ottimo report fotografico

    RispondiElimina
  5. Un grande particolare omesso nell'articolo, il promotore e l'organizzatore dell'evento: padre Orazio Bonaccorsi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la preziosa segnalazione, Alessandra, abbiamo integrato la mancanza.

      Elimina
  6. È stata una bella serata al'insegna della beneficienza, certamente ben organizzata in tutti i sensi, con meravigliose succulenti pietanze comprese. Dobbiamo però riconoscere che il merito è anche di chi l'ha voluta. Un plauso va anche al Parroco Don Orazio e ai suoi giovani e non collaboratori Caritas che si sono seriamente impegnati per l'ottima riuscita dell'evento.👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

    RispondiElimina
  7. che bei piattini e che fantastico evento, bello il tuo reportage mi piace molto

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia! Il buffet era un tripudio di gusto e di colore. Complimenti davvero.

    RispondiElimina
  9. Davvero un gran bel evento! Tutto organizzato nei dettagli e buffet da favola! Avrete di sicuro successo con i prossimi!

    RispondiElimina
  10. Deve essere stata davvero una bella esperienza, complimenti per l'evento e per l'organizzazione =)

    RispondiElimina
  11. Sono stupita da tanta ricchezza in un unico buffet. Complimenti agli organizzatori.
    P. S. Ho un bellissimo ricordo di Aci Trezza ❤️

    RispondiElimina
  12. Complimenti per l'articolo e dai piatti che vedo nelle foto non mi stupisco affatto che la serata sia stata un successo.

    RispondiElimina
  13. Mmm non so se mi è piaciuta di più la location o tutto il buon cibo che hai mostrato!

    RispondiElimina
  14. Immagino che serata fantastica è stata! Esperienza bellissima sicuramente 😍

    RispondiElimina
  15. Cibo fantastico come anche la location! peccato sia troppo lontana, davvero una bella serata per una giusta causa....

    RispondiElimina
  16. Innanzi tutto complimenti per l'impegno nella beneficenza :) La location è meravigliosa e poi che cena fantastica *_*

    RispondiElimina
  17. Non è legale incappare in questi meravigliosi piatti alle 11 e 20 di mattina, quando la colazione è ormai un ricordo lontano e per il pranzo bisogna aspettare ancora più di un'ora!! Che delizie!! :) Complimenti davvero per l'iniziativa! Fantastica!

    RispondiElimina
  18. una serata di grande esperienza culinaria senza dubbio alcuno, particolarmente mi ha incuriosito la prima parte in cui parli del pane realizzato con farine e semi particolari.

    RispondiElimina
  19. Complimenti per l'articolo, ma ancora di più per la serata di beneficienza, deve essere stata un successo.

    RispondiElimina

GRAZIE PER I VOSTRI COMMENTI

Back
to top